25 Set

Il Consorzio ROC ha deciso il proprio futuro

Una foltissima platea di concessionari ha partecipato oggi all’importante Assemblea del Consorzio ROC che si è tenuta nella sede sociale di Borgo Vercelli. Il tema della giornata era di quelli importanti; quelle domande che ci si pone nei momenti cruciali della vita, come la classica “chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo?”. Infatti, negli scorsi mesi, i concessionari appartenenti al ROC sono stati oggetto di visite nelle quali venivano invitati ad abbandonare il Consorzio ROC e aderire ad altre forme di distribuzione. Questo tentativo di disgregazione di una realtà consolidata sul territorio da 18 anni ha creato inizialmente e comprensibilmente qualche disorientamento. Dopo una prima assemblea interlocutoria tenutasi tre mesi fa, i concessionari sono stati chiamati oggi a decidere il proprio futuro. Dopo l’introduzione del Presidente Giovanni Forlini seguita da una partecipata discussione, è emersa in maniera evidente la volontà di restare uniti e di portare avanti insieme questa realtà. E’ stata votata a larghissima maggioranza una serie di modifiche statutarie che rafforzano l’unione di questo gruppo di concessionari e ne fanno una realtà più coesa che mai.

“L’Unione fa la forza” è il motto di UniAuto, l’associazione di cui il Consorzio ROC fa parte.