14 Mag

Costituito il Consorzio “Unico” dell’Emilia-Romagna

Lunedi 13 maggio 2018 si è costituito un consorzio che unisce oltre cento concessionari auto dell’Emilia Romagna. Si chiama UniCo ed il suo scopo è quello di distribuire e consegnare quotidianamente i ricambi originali a 2.500 officine e carrozzerie disseminate sul territorio della regione.

I concessionari di auto dell’Emilia-Romagna, consci del loro ruolo di servizio alla mobilità, hanno da tempo trovato il modo di consegnare in maniera tempestiva e capillare i ricambi su tutto i territori di loro responsabilità. Non essendo possibile svolgere questo compito singolarmente, hanno istituito dei Consorzi per la distribuzione dei ricambi. È una formula nata a Rimini più di venti anni fa, con il Consorzio VERO, e poi replicata su tutta la regione.

Il nuovo mega-consorzio nasce dalla fusione dei tre consorzi preesistenti: VERO (Romagna), CRO (Bologna-Ferrara) e CDR (Modena, Reggio e Parma).

Ogni giorno partono 32 furgoni che ritirano i ricambi dai concessionari e li consegnano alle officine e carrozzerie del territorio. Se gli utenti riescono a riavere in tempi rapidi la loro auto quando la portano in un’officina, anche se abitano in un paesino sperduto dell’Appennino, lo debbono a questa flotta che ogni giorno percorre silenziosamente 8.000 kilometri per portare i ricambi auto in ogni angolo della regione.

Nel 2018 sono stati distribuiti, attraverso i tre Consorzi, ricambi per un totale di 50 milioni di euro. Una cifra che, grazie alle sinergie del consorzio “unico”, è destinata a svilupparsi notevolmente.